libertas caput mundi

in questo forum potete parlare di ciò che volete, nella sezione apposita, senza nessun limite di argomento
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 decreto per i tagli alla pubblica istruzione e minchiate affiliate

Andare in basso 
AutoreMessaggio
wolverine
Admin
avatar

Numero di messaggi : 461
Età : 27
Località : sassari
Data d'iscrizione : 13.09.08

MessaggioTitolo: decreto per i tagli alla pubblica istruzione e minchiate affiliate   Mar Ott 21, 2008 12:22 am

sempre dal mio flog





quella è il ministro gelmini, l'autore dell'ennesima minchiata del governo berlusca. questa ministra, su consiglio di tremonti (anzi, tVemonti) ha provveduto a fare un decreto legge che fa tante belle cose: combatte il bullismo, fa mettere i grembiulini (disegnati da stilisti famosi) a tutti, torna al voto in condotta. questo è quello che ci dice la stampa e che si dice ai tg. però non si dice che la gelmini taglierà 1/5 dei fondi e quindi del personale delle scuole lasciando per strada migliaia di insegnanti, non si dice che vuole fare in modo che le responsabilità per l'operato dei bulli cadano sui genitori invece che sugli insegnanti, non si dice che vuole accorpare le scuole con meno di 500 alunni (con questa cosa succederebbe che i bambini che andavano a scuola a piedi nei paesini dovranno andare per forza nelle città, magari distanti più di 50 km accompagnati dai genitori, per non parlare di quelli troppo poveri o impossibilitati a spostarsi che smetterebbero direttamente di andare a scuola e magari andrebbero ad arruolarsi nella mafia o cose del genere [daltronde dovendo scegliere tra fare il manovale, il contadino o il mafioso quale scegliereste?? tenete conto che i mafiosi sono pagati bene e non tutti sono entusiasti di vivere sudando molto e guadagnando poco]), non si dice che si vuole abbassare l'età in cui si è obbligati ad andare a scuola a 14 anni, mentre si stava cercando in tutti i modi di alzarla almeno a 18, non si dice che con l'accorpamento delle scuole anche i bidelli perderebbero il posto (quelli delle scuole dei paesini finiscono in mezzo alla strada), non si dice che con l'accorpamento delle scuole ci sarebbero classi da più di 30 alunni, non si dice che il ritorno al maestro unico è una minchiata colossale (se te ne capita uno buono è una cosa, ma pensate mio zio, che aveva un prof che tutti i giorni gli faceva le lezioni sulle vite dei santi...della serie: "oggi è san girolamo....allora, san girolamo nacque ecc.ecc.ecc."), non si dice che i fondi per le università verranno tagliati al punto che molte università dovranno chiudere o privatizzarsi (se si privatizzano poi possono aumentare le tasse a dismisura come nelle università anglosassoni, con tasse di 70000 euro l'anno e simili), non si dice che la ricerca italiana oggi è quasi azzerata e che verranno tagliati ancora i fondi per la stessa!!!!!!! non vi basta?? i tagli arrivano a 8000000000 di euro (16000000000000 di lire), ma perchè secondo voi tagliano sempre sanità e istruzione?? perchè gli amici hanno le cliniche private e le scuole private?? possibile, fatto sta che il paese sta andando a puttane, e non è solo colpa della crisi, ma anche di quel coglione di berlusconi, che dal 94 non ha fatto altro che affossare l'italia...e tVemonti ovviamente, che non manca mai di far arricchire il suo padrone a spese nostre (padoa schioppa era riuscito a far risalire un pochino i bilanci dello stato, come è tornato tVemonti sono calati in picchiata di nuovo). sinceramente penso che questa sarebbe la mazzata finale per un paese che è già con 2 piedi nella fossa...bisogna farsi sentire nelle piazze, nelle scuole e arrivare fino alle orecchie dei parlamentari, che ormai pensano solo ai cazzi loro, soprattutto berlusconi (che dovrebbe essere in galera da un pezzo), veltroni (che finge di fare opposizione) e napolitano (che firma le leggi peggiori senza battere ciglio). e poi ci si chiede...ma perchè la gente vota berlusconi?? vi lascio con questa domanda esistenziale

ora e sempre resistenza!!!!!

venite tutti a manifestare il 30 ottobre!!! niente scuse per nessuno!!!!!!!!!!!!

_________________
Mi ha telefonato Dio, e mi ha chiesto: "Cos'è un uomo senza fede?"; gli ho risposto: "Uno scapolo".

osservate quanto facilmente si spezza l'albero dal tronco più rigido, mentre il salice sopravvive al vento.
la saldezza senza flessibilità è some un barile senz'acqua, e la flessibilità senza saldezza è come l'acqua senza barile.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://libertascaputmundi.forumattivo.com
 
decreto per i tagli alla pubblica istruzione e minchiate affiliate
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Acquisti alla fiera Il mondo creativo di Bologna
» RE: BIENNALE DI VENEZIA E RITORNO ALLA FIGURAZIONE; PERCHE' NON C'E' NUNZIANTE?
» Intervista a Lola Airaghi alla Fumetteria Arcadia di Bergamo
» Alternative alla sperimentazione sugli animali: la legge delle 3 R
» #70 Dal sogno alla morte - dicembre 2009

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
libertas caput mundi :: politica :: leggi vergogna-
Vai verso: